fbpx

Riduci il Carico Fiscale della tua Azienda con il Tax Planning Internazionale

top hero img

Corso Online per Ridurre le Tasse (per Imprenditori)

In questo report ti presento il più avanzato corso online per ridurre le tasse destinato agli imprenditori italiani che vogliono far decollare il proprio business.

corso online ridurre tasse imprenditori

Impara a usare la testa e poi a ridurre le tasse

La maggioranza dei corsi online o delle consulenze per ridurre le tasse si limita a dirti se aprire la società in un paese oppure in un altro. Spesso, però, il paese consigliato corrisponde all paese di residenza del consulente.

Il consulente di Dubai ti consiglierà di aprire la società a Dubai, quello di Hong Kong ne tesserà le sue lodi, quello di Panama sottolineerà l’importanza di strategica del centro america, ecc.

Questo corso online invece ti insegna a ragionare, ti insegna a usare la testa e scegliere il paese più adatto alle tue esigenze, il tipo di società migliore e la struttura fiscale. In qualsiasi parte del mondo tu vada.

Corso online per ridurre le tasse: la struttura migliore

Ti daremo la migliore strategia per il tuo caso specifico incrociando 30 paesi, 10 strutture e 6 forme societarie differenti.

Per esempio ci sono numerose forme societarie diverse da scegliere.

Quale è più adatta al tuo caso? Una IBC (International Business Company) del Belize o una LLC (Limited Liabilities Company) del Delaware?

E’ meglio una BC (Business Company) delle British Virgin islands o una IC (International Companies) di Samoa?

O ancora se preferisci l’Europa meglio una Private Limited presente di Cipro o una

S.A.R.L. lussemburghese?

E poi con quale società è meglio incrociare? Che struttura creare? Per ogni mercato c’è una struttura. Puoi incrociare 2-3 paesi per ottenere il massimo risparmio fiscale nelle tre aree economiche più importanti: Europa, America, Estremo Oriente

Ma questo è importante non solamente per la tua situazione attuale, anche per il futuro. Infatti imparando a ragionare come un tributarista professionale potrai prendere la migliore decisione per aprire la tua società in qualsiasi situazione. Anche tra 10 anni.

Per esempio un nostro cliente ha imparato talmente bene a ragionare come un imprenditore globale che ha prima aperto la società a Hong Kong con la società che gli ho aperto io, poi quando il suo fatturato è cresciuto e quella struttura specifica non andava più bene per la sua attività, ha aperto autonomamente senza consultarmi la società nel Delaware.

Successivamente quando ci siamo sentiti per altri motivi mi sono congratulato perché io avrei fatto esattamente la stessa cosa

Ogni evenienza necessita di una sua struttura specifica per ridurre le tasse

Non sai cosa succederà in futuro. Probabilmente aprirai un’altra società. L’ennesimo corso o consulenza che ti spiega dove aprire la tua attuale società è troppo limitato. Tu hai bisogno di un corso online che ti dica dove aprire la tua attuale società e le tue future società.

Ogni settore ha le sue specificità. Chi lo sa che non cambierai completamente settore e ti metterai a vendere gelati liofilizzati? In futuro avrai bisogno di un magazzino, di venditori?

Ti serve qualcosa che ti insegni a ragionare a 360°, senza limiti. Le trappole sono ovunque.

Per esempio, lo sai che i venditori all’estero possono essere considerati come stabile organizzazione e quindi devi pagare le imposte in tutti i paesi in cui hai anche solo un cliente? Questa è una trappola in cui cadono molte imprese. Noi però possiamo darti gli strumenti e le conoscenze per evitare che ciò accada.

Oppure potresti avere bisogno di espanderti in un altro mercato. Per esempio potresti avere bisogno di sfruttare le associazioni di libero scambio doganale: NAFTA (Nord America), UE (Europa), ASEAN (Estremo oriente) Mercosur (Sud America).

Insomma hai bisogno di un corso online a tutto tondo che ti dica come organizzare il tuo business per abbattere la tassazione, le imposte doganali, le barriere, come sfruttare i clusters.

Quella dei clusters è un altro aspetto molto interessante che affronteremo nel corso.

Corso online: come sfruttare i clusters

Lo sai che in Moldavia si concentrano tutti i produttori e commercianti di prodotti dentali, nonché numerosi studi dentistici europei? E’ perché la Moldavia ha un cluster su questo settore: le cosiddette vacanze dentali. E’ qui che devi incorporare la società se sei nello stesso settore perché ottieni vantaggi enormi.

Malta è invece il cluster del gambling

La Romania è il paese dove delocalizzare e spostare la produzione diretta verso paesi europei.

Perché sono così vantaggiosi i clusters? Cosa comporta trasferire la propria azienda in un cluster? Lì ci sono i professionisti più adatti al tuo settore, ci sono gli impiegati più professionali in quel settore.

Immaginati quanti professionisti del settore gambling in grado di sviluppare software di gambling ci sono a Malta. Quanti avvocati e commercialisti ci sono che risolvono tutti i giorni problemi a società di gambling? Sono i migliori professionisti che una società di gambling possa bramare. Senza contare delle sovvenzioni e dei favoritismi che fa il governo al proprio cluster.

In Romania gli avvocati e i tributaristi sono abituati a trattare con aziende e fornitori italiani. Non solo, ma anche il governo rumeno ha sviluppato la sua normativa fiscale proprio per attrarre aziende estere in Romania.

Se invece sei un nomade digitale, per esempio, non andrebbe bene la Romania perché ti farebbero pagare la tassa sui non residenti del 19% per tutti i fornitori esteri. La Romania è fatta solo per le aziende che si spostano in loco e ci restano.

Viceversa se sei un nomade digitale devi andare in un altro cluster: l’Estonia che ha sviluppato la E-residency. Questa permette di accedere alla burocrazia locale via internet senza recarsi in loco e di risolvere le diatribe amministrative in rete. L’unico paese al mondo con un tale grado di efficienza amministrativa.

Ad esempio un nostro cliente che si occupa di sviluppo software e programmazione ha aperto una società a socio unico in Estonia e, solo dopo aver incassato i primi utili considerevoli, abbiamo spostato la sua residenza fiscale in Paraguay dove, tra l’altro, ha appena rilevato un Albergo dato che gli è piaciuto il posto. Adesso è libero di viaggiare per il Sud America e mantiene il suo business in Europa tramite la società attiva in Estonia.

Quindi come puoi vedere scegliere il paese dove aprire la propria attività è alquanto complicato. Ti serve uno strumento che ti metta in grado di scegliere di volta in volta in base alle necessità. Uno strumento flessibile, che si adatta alle diverse circostanze.

Ma ciò è vero anche se la tua azienda dovesse cambiare modello di business. Per esempio se dovesse iniziare a spedire prodotti fisici. Avrebbe bisogno di un magazzino e probabilmente di un luogo che non sia soggetto a dazi doganali. In tal caso ritorna Malta, l’unico paese che membro al contempo della UE che della Commonwealth. Il che significa assenza di dazi verso tutti i paesi europei, Sud Africa, Australia, Nuova Zelanda, Canada, India e Pakistan.

E se dovessi aprirti al mercato asiatico? Allora sceglieresti la Thailandia che è membro dell’ASEAN quindi eviteresti di pagare i dazi al confine cinese cui sono sottoposti i prodotti europei. Inoltre la Thailandia ha un tassazione territoriale, perfetto per abbattere la tassazione.

Vendi consulenze B2B? Anche in questo caso ci sono grandi soluzioni e società che ti permettono di non dover contabilizzare nulla, avere una libertà di gestione dell’azienda nettamente superiore a quelle europee e poter fatturare senza problemi.

Potrei continuare per ore e parlarti delle giurisdizioni che non hanno firmato i trattati sullo scambio di informazioni ecc.

5 paradisi fiscali video

Corso online per ridurre le tasse: per chi è?

Sia imprese che professionisti che intermediari e in particolare:

  • Network Marketer
  • Affiliate marketer
  • Amazon FBA
  • Trader
  • Servizi di consulenza B2B e B2C
  • Professionisti
  • Dropshipping
  • Ecommerce diretto e indiretto
  • Attività di membership

A quali redditi è possibile applicare la FLAG STRATEGY e abbattere le imposte?

Flag Strategy funziona perfettamente per redditi che vanno dai 35.000€ fino ai 2.000.000€. Quindi se rientri in questa fascia di reddito la FLAG STRATEGY è un ottimo investimento da intraprendere per te. Se invece guadagni di più di 2.000.000€ all’anno contattaci in privato perché abbiamo dei programmi più adatti al tuo reddito.

In che modo il mio piano di internazionalizzazione sarà personalizzato per ridurre le tasse?

Al termine del corso online riceverai un questionario da compilare che ci permetterà di individuare la struttura più adatta alle tue esigenze.

Posso sfruttare questa strategia anche se non mi trasferisco all’estero?

Il corso è modulare per cui non è necessario applicare tutti i pilastri. Puoi quindi sfruttare questa strategia senza andare all’estero, ma ovviamente i benefici saranno inferiori.