fbpx

Riduci il Carico Fiscale della tua Azienda con il Tax Planning Internazionale

top hero img

Aprire una società in Liechtenstein

In questo report vedremo come aprire una società nel Liechtenstein e sfruttare i vantaggi della sua giurisdizione.

aprire società Liechtenstein

Il Liechtenstein è il quarto Stato più piccolo d’Europa, uno dei pochi paesi al mondo che non ha sbocco sul mare. Ufficialmente Principato del Liechtenstein, questo Paese è una Monarchia, con forti poteri attribuiti al reggente.

Stretto tra la Germania e la Svizzera, questo piccolo stato con una superfice di soli 160 km quadrati e circa 37.0000 abitanti è il terzo paese più ricco del mondo, con un PIL pro-capite di quasi 170.0000 dollari USA.

Il Liechtenstein è, con la sua capitale Vaduz, è il centro europeo di investimento finanziario più importante, con afflussi di capitali che arrivano da tutto il mondo. La moneta ufficiale è il franco svizzero, che vale circa 89 centesimi di euro.

Oggi il Liechtenstein è uno dei Paesi più industrializzati, con imprese note a livello mondiale che esportano in tutti i Paesi, ed, è stabile economicamente e politicamente. Appartiene allo spazio economico della CEE ma non fa parte dell’Unione Europea.

La lingua ufficiale è il tedesco, nella sua variante, data la vicinanza con la Svizzera, del tedesco svizzero, ma l’idioma più diffuso è l’italiano. C’è una grande presenza, infatti, di lavoratori italiani in Liechtenstein.

5 paradisi fiscali video

Il sistema fiscale in Liechtenstein

In questo Paese l’aliquota massima che si applica sul reddito delle persone fisiche è variabile dal 3.5 al 28%. Si applica soprattutto sul reddito e sui patrimoni di chi risiede in Liechtenstein almeno sei mesi all’anno.

Vi sono varie esenzioni, tra cui i capital gain, i redditi che provengono dal fonti estere, gli affitti.

L’IVA è dell’8%, con riduzioni per alberghi e case di vacanza (3.8%) e beni primari (cibo, medicine, bevande), con aliquota del 2.5%.

I volumi d’affari che non superano i 100.000 Franchi svizzeri son esenti dall’IVA. Le persone giuridiche, invece, hanno un’imposizione fiscale del 12,5%, che si applica anche alle società straniere ma con la sede legale o di direzione effettiva in Liechtenstein. I dividendi e le plusvalenze non sono tassate. Le società non residenti che hanno delle sedi stabili in questo Paese o percepiscono redditi da proprietà immobiliari in Liechtenstein sono soggette a tassazione.

Aprire una società in Liechtenstein: perché è vantaggioso

Il Liechtenstein è lo stato europeo con il livello più basso di tassazione: per far un esempio, qui il fondatore di Ikea ha stabilito la propria sede. Il Liechtenstein è considerato l’ultimo paradiso fiscale europeo, con condizioni fiscali particolarmente favorevoli, ma dal 2015 non fa più parte dei paesi inseriti nella black list da parta del governo italiano.

Al primo posto tra i vantaggi di aprire una società in questo paese vi è l’eccellenza del segreto bancario: gli investitori stranieri in questo paese sono protetti e tutelati, ma vi è un’accuratissima selezione, con richieste di referenze e di capitali di un certo valore. Ad esempio, è previsto un deposito minimo di 1.000 euro per i conti personali, e non sono previsti conti di transito. Il segreto bancario è ben protetto e la sua violazione prevede sanzioni pesanti. Non vi sono controlli sulle valute in entrata e in uscita. Aprire un conto corrente in Liechtenstein richiede qualche giorno, ed è utile soprattutto se le somme da versare sono ingenti.

Aprire una società in Liechtenstein: le tipologie

Esistono principalmente quattro tipologie di società in questo Paese:

  1. La società per azioni;
  2. l’Anstalt;
  3. La Stiftung;
  4. Il trust.

La società per azioni del Liechtenstein

Questo tipo di società può essre aperta anche da non residenti e prevede un capitale minimo di 50.0000 CHF (Franchi svizzeri) e il registro pubblico è accessibile a chiunque, quindi sono pubbliche informazioni come nome e scopo, capitale azionario, nome e residenza degli amministratori, ma non i nomi dei fondatori e degli azionisti. È obbligatorio conservare i libri contabili e preparare i conti profitti e perdite. Per cambiare la sede della società, ad esempio trasferendola al difuori del Paese, è necessaria l’approvazione del governo.

l’Anstalt del Liechtenstein

Questo tipo di società può svolgere attività di qualsiasi tipo, tranne l’attività bancaria. Non sono previste suddivisioni del capitale, né soci né azionisti.

Può essere fondata da persone di qualsiasi nazionalità e di qualsiasi residenza. Il capitale minimo da versare è di 30.0000 CHF (Franchi svizzeri) e va versato in toto al momento della costituzione. In quanto persona giuridica, l’Anstalt deve avere un’autorità suprema, un consiglio di amministrazione e un revisore legale: dei membri del consiglio, uno deve risiedere in Liechtenstein ed essere un avvocato o un revisore contabile.

Non sono permessi i trasferimenti della società in un’altra giurisdizione. Il capitale prevede una tassazione dello 0,1%, pagata in base al capitale e alle riserve, con un minimo 1.000 Franchi Svizzeri e pagamento anticipato.

La Stiftung del Liechtenstein

Questo tipo di società è una fondazione, e perciò non può avere scopi di impresa. I beni si possono trasferire tramite donazione e il capitale minimo da versare è di 30.0000 CHF (Franchi svizzeri). Il fondo resta distinto dal capitale e i membri del consiglio di fondazione possono essere anche non residenti.

Non è possibile trasferire la sede della fondazione in un altro Paese, ma è possibile cambiare la forma societaria per render possibile il trasferimento. L’imposta sul capitale è dello 0,1%, con riduzione fino allo 0,075%, se il capitale è tra 2 milioni e 10 milioni di CHF. Per i livelli superiori, l’aliquota è dello 0,05%.

I trust del Liechtenstein

Il Liechtenstein è l’unico paese europeo che ha una legge specifica per i trust. Per creare un trust, è sufficiente il trasferimento di diritti o di patrimonio a un fiduciario, che può gestirli coma semplice possessore legale oppure a suo nome. Se il trust ha una durata superiore ai 12 mesi, è necessario registrarlo nel Pubblico Registro del Liechtenstein.

Non è previsto un capitale mimmo, e i fiduciari possono avere qualsiasi residenza o nazionalità. Il trust è protetto dal segreto bancario ed è possibile trasferirne la sede senza oneri fiscali. I trust residenti nel Liechtenstein, cioè che hanno affari commerciali sul territorio, prevedono un’imposta sul capitale dello 0,2%. L’imposta sul reddito varia dal 7,5% al 15% degli utili netti. Le aliquote variano dall’1% al 5% se l’utile distribuito ammonta al 24% del capitale imponibile. L’aliquota massima è del 20%.

5 paradisi fiscali video